Blocco degli scatti stipendiali

A seguito dell’art. 8 comma 1 della legge 240/2010 (Gelmini) la progressione di classi e scatti stipendiali dei docenti universitari passa da biennale a triennale Entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge il Governo, tenendo conto anche delle disposizioni recate in materia dal decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, … Leggi tutto

Estensione biennio in servizio

La sentenza 83/2013 della Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale l’art. 25 della legge 240/2010 (Gelmini) L’articolo 16 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 503, non si applica a professori e ricercatori universitari. I provvedimenti adottati dalle universita’ ai sensi della predetta norma decadono alla data di entrata in vigore della presente legge, ad eccezione … Leggi tutto

Assegni di Ricerca “Gelmini”

Gli Assegni di Ricerca (AdR) Gelmini sono disciplinati dall’art. 22 della legge 240/2010 in cui al comma 3 si dice Gli assegni possono avere una durata compresa tra uno e tre anni, sono rinnovabili e non cumulabili con borse di studio a qualsiasi titolo conferite, ad eccezione di quelle concesse da istituzioni nazionali o straniere … Leggi tutto

AdR “Gelmini” vs RTDb

Gli Assegni di Ricerca (AdR) istituiti con l’art. 22 della legge 240/2010 (Gelmini) non hanno i requisiti per concorrere a posizioni di Ricercatori a Tempo Determinato di tipo b (RTDb); infatti, l’art. 24 comma 3 della medesima legge che disciplina gli RTDb dice contratti triennali non rinnovabili, riservati a candidati che hanno usufruito dei contratti … Leggi tutto

RTD per RTDb Gelmini

Gli Ricercatori a Tempo Determinato (RTD) istituiti prima della legge 240/2010 (pre-Gelmini) hanno i requisiti per concorrere a posizioni di Ricercatori a Tempo Determinato di tipo b (RTDb, Gelmini) regolati dall’art. 24 comma 3 lettera b della legge 240/2010 contratti triennali non rinnovabili, riservati a candidati che hanno usufruito dei contratti di cui alla lettera … Leggi tutto

Settori Concorsuali

A seguito dell’art. 15 della legge 240/2010, che recita 1. Entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge il Ministro, con proprio decreto di natura non regolamentare, sentito il Consiglio universitario nazionale (CUN), definisce, secondo criteri di affinita’, i settori concorsuali in relazione ai quali si svolgono le procedure per il … Leggi tutto