Crea sito

Utenti

2 online
2,201,193 totali

Categorie


Argomenti


Archivi


Libri di fisica

  • Fisica sperimentale
  • Lezioni per Meccanica
  • Esercizi per Meccanica
  • Lezioni per Termodinamica
  • Esercizi per Termodinamica
  • Lezioni per Elettromagnetismo
  • Esercizi per Elettromagnetismo
  • Lezioni per Onde
  • Esercizi per Onde

Codice QR

Maurizio Zani - http://www.mauriziozani.it

Madre Teresa – Leader per missione

Recensione video al libro Madre Teresa – leader per missione dell’editore Egea:

——————–

Madre Teresa - Leader per missioneMi soffermo su un paio dei principi che nel libro vengono riportati, e che hanno un contatto diretto col mondo nel quale lavoro, ovvero la ricerca scientifica.

Il primo dice “Accogli il potere del dubbio“; ogni giorno, quando entro in laboratorio e mi appresto a fare delle misure sperimentali, mi scontro inevitabilmente con l’incertezza del risultato, proprio perché si sta indagando verso l’ignoto, si sta effettuando una ricerca. E’ fondamentale analizzare i risultati ottenuti con la possibilità che le cose non stiano andando come magari ci si aspettava, e avere la mente aperta può portare in questo caso a risultati che non otterremmo inscatolando l’idea in un format precostituito.

Il secondo continua con “Aspetta! Poi cogli il tuo momento“; la ricerca in un particolare contesto, che nel mio caso è lo studio di nanostrutture di materiali semiconduttori, porta ad un’infinità di risultati che talvolta rischiano di disorientare. Anche in questo caso è fondamentale che durante il percorso di ricerca si facciano dei pit stop (usando il gergo che è proprio della Formula 1), si tirino le conclusioni seppur parziali dei risultati conseguiti. Il rischio, altrimenti, è che si prosegua indefinitamente aspettando il risultato migliore del precedente, arrivando ad una conclusione più completa della precedente, e talvolta ciò non accade.

2013-10-04 IntervistaTermino con un altro principio che mi è molto caro: “Comunica in una lingua che le persone capiscano“. Ogni messaggio diventa vano se non comunica con le modalità opportune, e chi ha a che fare con gli studenti (nel mio caso in ambito universitario) questo concetto dovrebbe averlo certamente bene in mente.

Buona lettura


Lascia un commento

Puoi usare questi comandi HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code class="" title="" data-url=""> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <pre class="" title="" data-url=""> <span class="" title="" data-url="">