Crea sito

Utenti

4 online
2,167,107 totali

Categorie


Argomenti


Archivi


Libri di fisica

  • Fisica sperimentale
  • Lezioni per Meccanica
  • Esercizi per Meccanica
  • Lezioni per Termodinamica
  • Esercizi per Termodinamica
  • Lezioni per Elettromagnetismo
  • Esercizi per Elettromagnetismo
  • Lezioni per Onde

Codice QR

Maurizio Zani - http://www.mauriziozani.it

Candidati a Rettore 2017-2022

Dal 1 luglio si sono aperti i termini (che si chiuderanno il 17 ottobre) per presentare le candidature a Rettore del Politecnico di Milano per il prossimo sessennio 2017-2022, un mandato unico e non rinnovabile riservato ai professori ordinari anche non del medesimo ateneo come previsto dall’art. 2 comma 1 lettere c) e d) della legge 240/2010

c) determinazione delle modalita’ di elezione del rettore tra i professori ordinari in servizio presso le universita’ italiane. Qualora risulti eletto un professore appartenente ad altro ateneo, l’elezione si configura anche come chiamata e concomitante trasferimento nell’organico dei professori della nuova sede, comportando altresi’ lo spostamento della quota di finanziamento ordinario relativa alla somma degli oneri stipendiali in godimento presso la sede di provenienza del professore stesso. Il posto che si rende in tal modo vacante puo’ essere coperto solo in attuazione delle disposizioni vigenti in materia di assunzioni;

d) durata della carica di rettore per un unico mandato di sei anni, non rinnovabile;

Nello stesso comma, alla lettera b), si trovano le prerogative del Rettore

b) attribuzione al rettore

  • della rappresentanza legale dell’universita’ e delle funzioni di indirizzo, di iniziativa e di coordinamento delle attivita’ scientifiche e didattiche;
  • della responsabilita’ del perseguimento delle finalita’ dell’universita’ secondo criteri di qualita’ e nel rispetto dei principi di efficacia, efficienza, trasparenza e promozione del merito;
  • della funzione di proposta del documento di programmazione triennale di ateneo, di cui all’articolo 1-ter del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2005, n. 43, anche tenuto conto delle proposte e dei pareri del senato accademico, nonche’ della funzione di proposta del bilancio di previsione annuale e triennale e del conto consuntivo;
  • della funzione di proposta del direttore generale ai sensi della lettera n) del presente comma, nonche’ di iniziativa dei procedimenti disciplinari, secondo le modalita’ previste dall’articolo 10;
  • di ogni altra funzione non espressamente attribuita ad altri organi dallo statuto;

Le elezioni per i candidati dell’Ateneo si svolgeranno nei giorni

  • mer 02/11/2016: I votazione
  • gio 10/11/2016: II votazione
  • mar 15/11/2016: III votazione
  • gio 17/11/2016: ballottaggio

Come specificato nell’art. 4 comma 4 del Regolamento generale di Ateneo

Il Rettore è eletto a maggioranza assoluta degli aventi diritto al voto nelle prime tre votazioni; in caso di mancata elezione si procederà col sistema del ballottaggio tra i due candidati che nell’ultima votazione hanno riportato il maggior numero di voti.

È eletto chi riporta maggiori voti, a parità di voti colui che ha maggiore anzianità nel ruolo.

Nel caso, in una elezione successiva alla prima siano presenti non più di due candidati, risulterà eletto colui che ha riportato il maggior numero di voti.

Di seguito l’elenco dei candidati e le informazioni da loro fornite per la candidatura:

I candidati incontreranno gli elettori in alcuni incontri pubblichi

  • 21/10/2016 alle 15:00 in Aula Rogers, rivolto al personale docente e moderato dal decano d’Ateneo (prof. Carlo Ghezzi)
  • 25/10/2016 alle 15:00 in Aula De Donato, rivolto agli studenti e moderato dal Presidente del Consiglio degli Studenti (Filippo Campiotti)
  • 26/10/2016 alle 15:00 in Aula Rogers, rivolto al personale tecnico-amministrativo e moderato dal Capo Servizio Affari generali e Normativa istituzionale (dott.ssa  Tiziana Visconti)
  • 27/10/2016 alle 15:30 in Aula T12, rivolto a tutti gli elettori e moderato dal Presidente della Commissione elettorale (prof. Carlo Bottani)

——————–

[Aggiornamento 02/11/2016]

A seguito del I turno di votazioni, questi sono i risultati dello scrutinio (voti pesati utili 1207.37/1559.56, pari al 77.4%)

  • Maria Agostina Cabiddu: 202.68 voti pesati (16.8%)
  • Giorgio Guariso: 299.85 voti pesati (24.8%)
  • Ferruccio Resta: 628.64 voti pesati (52.1%)
  • schede bianche: 76.20 “voti” pesati (6.3%)

——————–

[Aggiornamento 10/11/2016]

A seguito del II turno di votazioni, questi sono i risultati dello scrutinio (voti pesati utili 1158.85/1559.56, pari al 74.3%)

  • Maria Agostina Cabiddu: 166.08 voti pesati (14.3%)
  • Giorgio Guariso: 333.88 voti pesati (28.8%)
  • Ferruccio Resta: 613.81 voti pesati (53.0%)
  • schede bianche: 45.08 “voti” pesati (3.9%)

——————–

[Aggiornamento 15/11/2016]

A seguito del III turno di votazioni, questi sono i risultati dello scrutinio (voti pesati utili 1130.78/1559.56, pari al 72.5%)

  • Maria Agostina Cabiddu: 153.08 voti pesati (13.5%)
  • Giorgio Guariso: 339.55 voti pesati (30.0%), al ballottaggio
  • Ferruccio Resta: 606.11 voti pesati (53.6%), al ballottaggio
  • schede bianche: 32.04 “voti” pesati (2.8%)

——————–

[Aggiornamento 17/11/2016]

A seguito del ballottaggio, questi sono i risultati dello scrutinio (voti pesati utili 1274.91/1559.56, pari al 81.7%)

  • Ferruccio Resta: 722.13 voti pesati (56.6%), eletto Rettore
  • Giorgio Guariso: 535.26 voti pesati (42.0%)
  • schede bianche: 17.52 “voti” pesati (1.4%)

Lascia un commento

Puoi utilizzare questi codici HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code class="" title="" data-url=""> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <pre class="" title="" data-url=""> <span class="" title="" data-url="">