Crea sito

Utenti in linea

2 visitatori


Categorie


Argomenti


Archivi


Libri di fisica

  • Fisica sperimentale
  • Lezioni per Meccanica
  • Esercizi per Meccanica
  • Lezioni per Termodinamica
  • Esercizi per Termodinamica
  • Lezioni per Elettromagnetismo
  • Esercizi per Elettromagnetismo
  • Lezioni per Onde

Codice QR

Maurizio Zani - http://www.mauriziozani.it

Finanziamento delle attività base di ricerca

Collegandosi al proprio account personale sul portale del Cineca si trova la voce

Finanziamento annuale individuale delle attività base di ricerca

di cui all’avviso pubblico 20/2017 del MIUR, che consente di ottenere un finanziamento individuale di 3 000 € per le attività base di ricerca. Tale finanziamento rientra nel Fondo per il Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) istituito dall’art. 1 commi 295-302 della legge 232/2016 (legge di bilancio 2017) all’interno del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle università statali (si veda articolo collegato in calce).

Possono richiederlo ricercatori (anche TD) e professori associati a tempo pieno che non usufruiscano di finanziamenti provenienti dallo European Research Council (ERC), da progetti di ricerca di interesse nazionale (PRIN) o da ulteriori finanziamenti pubblici, nazionali, europei o internazionali, comunque denominati.

La registrazione va effettuata online dal 16 giugno al 10 luglio 2017, e l’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) stabilirà entro il 9 agosto chi potrà poi presentare domanda, da effettuarsi tra il 7 e il 30 settembre; i beneficiari saranno quindi determinati entro il 30 novembre, scorrendo una graduatoria predisposta sempre dall’ANVUR in base ad un indicatore della produzione scientifica, nella misura del 75% dei ricercatori e del 25% dei professori associati che hanno fatto domanda, e comunque tali per cui essi non siano superiori a 15 000.

——————–

Art. 1 della legge 232/2016 (legge di stabilità 2017)

295. Al fine di incentivare l’attivita’ base di ricerca dei docenti delle universita’ statali, nel Fondo per il finanziamento ordinario delle universita’, di cui all’articolo 5 della legge 24 dicembre 1993, n. 537, iscritto nello stato di previsione del Ministero dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca, e’ istituita una apposita sezione denominata «Fondo per il finanziamento delle attivita’ base di ricerca», con uno stanziamento di 45 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2017.

296. Il Fondo di cui al comma 295 e’ destinato al finanziamento annuale delle attivita’ base di ricerca dei ricercatori e dei professori di seconda fascia in servizio nelle universita’ statali.

297. Sono esclusi dal finanziamento annuale i ricercatori e i professori di seconda fascia che, alla data di presentazione della domanda di cui al comma 301 del presente articolo, sono in regime di impegno a tempo definito, sono collocati in aspettativa o sono risultati vincitori delle procedure di cui all’articolo 1, commi da 207 a 212, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, ovvero usufruiscono di finanziamenti provenienti dallo European Research Council (ERC), da progetti di ricerca di interesse nazionale (PRIN) o da ulteriori finanziamenti pubblici, nazionali, europei o internazionali, comunque denominati.

298. L’importo individuale del finanziamento annuale e’ pari a 3.000 euro, per un totale di 15.000 finanziamenti individuali. L’assegnazione del finanziamento deve tenere conto dell’ordine di elenchi di cui al comma 300, lettere b) e c), in modo che le domande di cui al comma 301 siano soddisfatte nella misura del 75 per cento di quelle presentate dai ricercatori e del 25 per cento di quelle presentate dai professori associati.

299. Entro il 31 luglio di ogni anno, l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR), con riferimento a ciascun settore scientifico-disciplinare, predispone gli elenchi dei ricercatori e dei professori di seconda fascia che possono richiedere il finanziamento annuale individuale delle attivita’ base di ricerca.

300. Nel limite delle disponibilita’ finanziarie di cui al comma 295 e fermo restando l’importo del finanziamento individuale di cui al comma 298, l’ANVUR predispone gli elenchi di cui al comma 299 sulla base dei seguenti criteri:

a) la verifica della sussistenza, per ognuno dei ricercatori e dei professori di seconda fascia, delle condizioni di cui al comma 297;

b) l’inclusione, nell’elenco dei ricercatori appartenenti a ciascun settore scientifico-disciplinare, di tutti i ricercatori la cui produzione scientifica individuale, relativa agli ultimi cinque anni, e’ pari o superiore a un apposito indicatore della produzione scientifica dei ricercatori appartenenti a ciascun settore scientifico-disciplinare, calcolato dall’ANVUR sulla base dei dati disponibili per l’ultimo triennio;

c) l’inclusione, nell’elenco dei professori di seconda fascia appartenenti a ciascun settore scientifico-disciplinare, di tutti i professori di seconda fascia la cui produzione scientifica individuale, relativa agli ultimi cinque anni, e’ pari o superiore a un apposito indicatore della produzione scientifica dei professori di seconda fascia appartenenti a ciascun settore scientifico-disciplinare, calcolato dall’ANVUR sulla base dei dati disponibili per l’ultimo triennio.

301. Entro il 30 settembre di ogni anno ciascun ricercatore e professore di seconda fascia incluso negli elenchi predisposti ai sensi dei commi 299 e 300, esclusivamente tramite l’apposita procedura telematica accessibile dal sito internet istituzionale dell’ANVUR, puo’ presentare la domanda diretta a ottenere il finanziamento annuale individuale delle attivita’ base di ricerca.

302. Entro il 30 novembre di ogni anno, il Ministero dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca trasferisce a ciascuna universita’ le risorse per il finanziamento annuale delle attivita’ base di ricerca spettante ai ricercatori e ai professori di seconda fascia.

——————–

[Aggiornamento 22/06/2017]

E’ stata aggiornata la pagina dell’ANVUR relativa all’FFABR con l’aggiunta delle Frequently Asked Questions (FAQ).

——————–

[Aggiornamento 05/07/2017]

La pagina delle FAQ ha ricevuto un aggiornamento.

——————–

[Aggiornamento 28/07/2017]

Il Consiglio Universitario Nazionale (CUN) esprime un parere in merito alla procedura per il FFABR, in cui segnala come taluni aspetti della procedura valutativa, quali il punteggio assegnato per tipologia di prodotto o per prodotti con più autori, abbiano bisogno di una verifica puntuale in quanto innovativi rispetto ai criteri di valutazione sin qui impiegati e validati, soprattutto ove si intendesse proporne l’impiego su più vasta scala.

Il parere si conclude con la raccomandazione di

“…un attento riesame dei criteri e delle procedure prescelte per ovviare almeno in parte alle criticità tecniche segnalate e, comunque, suggerisce di utilizzare queste nuove procedure solo in forma sperimentale raccogliendo, in esito alla procedura, i pareri e le osservazioni delle comunità disciplinari interessate ed evitando di introdurre nuovi criteri valutativi ex post.”

——————–

[Aggiornamento 04/08/2017]

La pagina delle FAQ ha ricevuto un ulteriore aggiornamento.

——————–

[Aggiornamento 11/09/2017]

Si riporta quanto segnalato sul sito dell’ANVUR relativamente al posticipo dell’apertura delle domande, e anche nel pop-up che si apre quando si accede al proprio account personale sul portale del Cineca alla voce “Fondo per il Finanziamento delle Attività Base di Ricerca”:

Si comunica che, per migliorare la qualità della valutazione dei prodotti presentati, è necessario posporre l’apertura dell’interfaccia per la domanda di finanziamento dal 7 al 15 settembre. La scadenza rimane fissata al 30 settembre, in base alla normativa.

——————–

[Aggiornamento 18/09/2017]

La pagina delle FAQ ha ricevuto ancora un ulteriore aggiornamento.

——————–

[Aggiornamento 13/11/2017]

Nella pagina dell’ANVUR relativa all’FFABR sono state aggiunte le regole per il calcolo dell’indicatore di produzione scientifica ai fini del presente finanziamento.

——————–

[Aggiornamento 05/12/2017]

E’ stato pubblicato nella pagina del FFABR l’elenco dei beneficiari, distinto per ricercatori e professori associati. In questo file si trova la ripartizione per ateneo dei beneficiari.

——————–

[Aggiornamento 15/12/2017]

L’ANVUR ha pubblicato sulla pagina del FFABR un documento di analisi degli esiti del processo di valutazione.

——————–

[Aggiornamento 20/12/2017]

Sulla pagina del FFABR sono state aggiunte delle FAQ relative ai risultati del processo di valutazione.


8 commenti

  • pino lucettinellinipi

    Ovviamente gli ordinari si attaccano al tram

  • Alcuni colleghi che si trovano in congedo riferiscono che non hanno modo di iscriversi a tale finanziamento perché non compare loro sul sito del Cineca l’apposita voce nel menù, anche se ciò sembrerebbe dover essere consentito in base all’art. 1 comma 4 della legge 230/2005

    Il professore, a qualunque livello appartenga, nel periodo dell’anno sabbatico, concesso ai sensi dell’articolo 17 del decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 1980, n. 382, e’ abilitato senza restrizione alcuna alla presentazione di richieste e all’utilizzo dei fondi per lo svolgimento delle attività.

    Che si stia facendo confusione tra congedo ed aspettativa (chi si trova in quest’ultima condizione è sì esplicitamente escluso)? Intanto mi dicono che il Cineca stia aspettando istruzioni dall’ANVUR su come muoversi…

  • matteo franca

    Salve
    sono un ricercatore di analisi matematica e sono il coordinatore di un minigruppo GNAMPA (Gruppo Nazionale per l’Analisi Matematica, la Probabilità e le loro Applicazioni) di 8 componenti. Siamo stati finanziati per 2400 euro da dividere in 8. Essendo il coordinatore sono io che firmo i finanziamenti. Sono quindi escluso da questo finaziamento?
    Tengo a precisare che la quota assegnataci è più o meno nella media e ci sono diverse persone nella mia situazione un po’ paradossale, secondo me.

  • matteo franca

    la fonte è lo GNAMPA che è parte dell’INDAM (Istituto Nazionale di Alta Matematica “F. Severi”) ed è quindi un ente pubblico che fa capo al ministero dell’istruzione.
    Quindi non posso fare domanda giusto?

  • Oggi è il 15, sono le h 1.14 a.m., ma ancora non è apparsa l’interfaccia per inoltrare la domanda.

Lascia un commento

Puoi utilizzare questi codici HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code class="" title="" data-url=""> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <pre class="" title="" data-url=""> <span class="" title="" data-url="">

  

  

  

*