Lezioni per Fisica sperimentale

Fisica sperimentale
Meccanica. Termodinamica. Elettromagnetismo

Maurizio Zani

Maggioli Editore (2020) – II ed. – 674 pag.
Isbn 978-88-916-3612-6

Sommario

Maggioli (cartaceo) – Amazon (cartaceo) – ibs (cartaceo) – Libreria Univ. (cartaceo)

 


——————–

“Sino al 1600 la fisica veniva considerata una filosofia naturale, si cercava di spiegare perché la natura si comportasse in un determinato modo formulando delle spiegazioni basate sul ragionamento o sulle credenze del tempo. Nel XVII secolo nasce quella che poi verrà chiamata scienza; Galilei introduce il metodo sperimentale, ossia delle regole da seguirsi perché le scoperte e le spiegazioni date ai fenomeni abbiano valore scientifico, così da capire effettivamente come la natura si comporti. La spiegazione di un fenomeno non deve più basarsi su idee preconcette, ma sull’osservazione.”

“La fisica ha come fine ultimo lo studio dei costituenti della materia, e come questi interagiscono tra loro. A seconda dell’ambito di interesse al quale si possono ricondurre le grandezze fisiche studiate, nascono nel tempo varie discipline fisiche, che possiamo suddividere in due grandi filoni: la fisica classica e la fisica moderna.”

——————–

II edizione

Contiene 50 pagine in più rispetto alla precedente edizione. Sono stati aggiunti

  • alcuni capitoli inerenti
    • l’induzione elettromagnetica
    • gli induttori
    • i materiali magnetici
    • i circuiti elettrici variabili
  • un paragrafo inerente
    • la dinamica relativa dei sistemi


2 commenti su “Lezioni per Fisica sperimentale”

Lascia un commento