Crea sito

Utenti in linea

7 visitatori


Categorie


Argomenti


Archivi


Libri di fisica

  • Fisica sperimentale
  • Lezioni per Meccanica
  • Esercizi per Meccanica
  • Lezioni per Termodinamica
  • Esercizi per Termodinamica
  • Lezioni per Elettromagnetismo
  • Esercizi per Elettromagnetismo
  • Lezioni per Onde

Codice QR

Maurizio Zani - http://www.mauriziozani.it

Adeguamento stipendiale ISTAT

L’adeguamento degli stipendi dei docenti e ricercatori universitari è previsto dall’art. 24 comma 1 della legge 448/1998 sulla base degli incrementi medi nell’anno precedente delle retribuzioni dei dipendenti pubblici contrattualizzati

A decorrere dal 1 gennaio 1998 gli stipendi, l’indennita’ integrativa speciale e gli assegni fissi e continuativi dei docenti e dei ricercatori universitari, del personale dirigente della Polizia di Stato e gradi di qualifiche corrispondenti, dei Corpi di polizia civili e militari, dei colonnelli e generali delle Forze armate, del personale dirigente della carriera prefettizia, nonche’ del personale della carriera diplomatica, sono adeguati di diritto annualmente in ragione degli incrementi medi, calcolati dall’ISTAT, conseguiti nell’anno precedente dalle categorie di pubblici dipendenti contrattualizzati sulle voci retributive, ivi compresa l’indennita’ integrativa speciale, utilizzate dal medesimo Istituto per l’elaborazione degli indici delle retribuzioni contrattuali.

come confermato anche dall’art. 5 comma 1 del DPR 232/2011 che regola il passaggio al nuovo regime della legge 240/2010 (Gelmini)

Fermo restando quanto previsto dall’articolo 9, comma 21, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, le tabelle di cui agli allegati 1, 2, 3 e 4 sono aggiornate ai sensi dell’articolo 24 della legge 23 dicembre 1998, n. 448.

Viene calcolato dall’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT) e determinato annualmente (entro il 30 aprile) con un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM), con decorrenza dal 1 gennaio dell’anno in questione (e conseguente corresponsione dei mesi arretrati rispetto alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale).

Si riportano di seguito i decreti e relativo adeguamento percentuale degli anni precedenti (ricordando che nel quinquennio 2011-2015 tale adeguamento è stato bloccato per i docenti universitari, così come gli scatti stipendiali)

Anno Decreto Adeguamento
2016    0.00% (1)
2011-2015
2010 DPCM 30/04/2010 3.09%
2009 DPCM 29/04/2009 3.77%
2008 DPCM 07/05/2008 1.77%
2007 DPCM 27/04/2007 4.28%
2006 DPCM 02/10/2006 2.23%
2005 DPCM 13/04/2005 2.82%
2004 DPCM 14/05/2004 1.38%
2003 DPCM 20/06/2003 2.75%
2002 DPCM 17/05/2002 4.31%
2001 DPCM 28/05/2001 2.60%

(1) in base alla nota ISTAT di marzo 2016, restando in attesa di conferma da parte del DPCM


14 commenti

  • Luca Moscardelli

    Si sa qualcosa dell’adeguamento istat 2017?

    • Poiché dev’essere determinato entro il 30 aprile credo ci sia ancora tempo 🙂 guarda le date dei precedenti DPCM nella tabella sopra

      • Luca

        Ancora nessuna notizia in merito (adeguamento istat 2017)? Siamo al 10 maggio ormai, ma non ho trovato nessuna traccia cercando sul web.
        Almeno dovrebbe essere comunicato che l’adeguamento è dello 0%, o sbaglio?

  • Andrea Cuna

    Ciao Maurizio,
    da collega mi permetto il ‘tu’…
    certo che anche se fosse 0% come l’anno precedente, il rispetto dei termini di legge dovrebbe essere sacrosanto. Da qualche parte, ho poi letto di un provvedimento ad hoc per gli ufficiali dell’Esercito. Fra i non contrattualizzati, sono una categoria a parte?
    Andrea

  • Giusto Speranza

    Mi permetto di osservare che, dato il testo dell’art. 24 comma 1 della legge 448/1998, non essendo ancora partiti i rinnovi contrattuali del personale contrattualizzato, gli adeguamenti stipendiali da DPCM non possono che essere nulli per il 2016, il 2017 e il 2018. L’Istat (e di conseguenza la Presidenza del Consiglio dei Ministri) rileva l’incremento degli stipendi del personale contrattualizzato con un anno di ritardo. Quindi, anche nell’ipotesi più ottimistica che i rinnovi partano dal 1 gennaio 2018, si riparla di un eventuale DPCM per gli adeguamenti stipendiali nella primavera 2019.

    • Non credo che tutti i contratti collettivi siano bloccati: https://www.cnel.it/Portals/0/CNEL/Reports/CCNL/Quinto_report_ccnl_vigenti.pdf , ma è pur vero che se non sarà uno zero spaccato poco ci manca…

      • Marco Ariola

        Ma è possibile che per 2 anni consecutivi il DPCM non venga promulgato? Non c’è un obbligo anche solo per sancire che l’aumento è dello 0%?

    • Caro Giusto Speranza,

      Però il rinnovo del contratto dei contrattualizzati prevede anche il recupero degli arrerati 2016 e 2017. Se c’è il recupero, non si attesta la necessità dell’adeguamento anche per i non contrattualizzati? E prima del 2019!

      Cari saluti,
      Paolo Cosini

      • Giusto Speranza

        E’ vero che si prevede il recupero per il 2016 e il 2017 per il personale contrattualizzato, ma in busta paga tali adeguamenti arriveranno soltanto nel 2018, quindi l’ISTAT non può rilevare gli aumenti prima del 2019. Il meccanismo è perverso perchè prevede sempre uno sfasamento temporale. Ovviamente sarei molto contento di essere smentito ma temo non vi siano le basi giuridiche per avere un adeguamento stipendiale per i docenti prima del 2019.
        Un saluto,
        Giusto

  • Davide

    Maurizio buon pomeriggio, si hanno notizie sull’adeguamento ISTAT 2018?
    Grazie mille
    Davide

  • Vincenzo

    Nessuna risposta?

Lascia un commento

Puoi utilizzare questi codici HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code class="" title="" data-url=""> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <pre class="" title="" data-url=""> <span class="" title="" data-url="">

  

  

  

*