Crea sito

Utenti in linea

10 visitatori


Categorie


Argomenti


Archivi


Libri di fisica

  • Fisica sperimentale
  • Lezioni per Meccanica
  • Esercizi per Meccanica
  • Lezioni per Termodinamica
  • Esercizi per Termodinamica
  • Lezioni per Elettromagnetismo
  • Esercizi per Elettromagnetismo
  • Lezioni per Onde

Codice QR

Maurizio Zani - http://www.mauriziozani.it

Assegno “ad personam”

L’assegno “ad personam” è generalmente un elemento aggiuntivo della retribuzione; quello qui descritto si riferisce in particolare all’assegno erogato con lo scopo di evitare una diminuzione retributiva nel caso di passaggio di qualifica/ruolo (da ricercatore ad associato, da associato ad ordinario)(1), e trova applicazione generalmente nel caso di

[leggi…]

Trattamento economico massimo

Il trattamento economico massimo omnicomprensivo per un dipendente dalla pubblica amministrazione è regolato dall’art. 23-ter comma 1 del DL 201/2011 (convertito dalla legge 214/2011), che limita tale valore a quello del primo presidente della Corte di Cassazione

Con decreto del Presidente del Consiglio dei

[leggi…]

Personale non contrattualizzato

Nella Pubblica Amministrazione (PA), il personale non contrattualizzato è quello che non è regolato da un Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL); un esempio è dato dai docenti universitari, o dai magistrati, mentre un esempio di personale contrattualizzato è quello dei meccanici, della sanità, o dello spettacolo.

[leggi…]

Rinnovo contratti/affidamenti

I contratti di insegnamento e gli affidamenti sono disciplinati dall’art. 23 della legge 240/2010 (Gelmini), che in particolare al comma 1 (contratti diretti) recita

Le universita’, anche sulla base di specifiche convenzioni con gli enti pubblici e le istituzioni di ricerca di cui all’articolo

[leggi…]

Assegno “una tantum”

A parziale compensazione del blocco degli scatti stipendiali, l’art. 29 comma 19 della legge 240/2010 prevede un’attribuzione una tantum, secondo criteri di merito accademico e scientifico, a chi avrebbe goduto dello scatto nel triennio bloccato (questi sono i soggetti ammissibili) separatamente per i tre anni 2011-2012-2013

leggi…]

Blocco degli scatti stipendiali

A seguito dell’art. 8 comma 1 della legge 240/2010 (Gelmini) la progressione di classi e scatti stipendiali dei docenti universitari passa da biennale a triennale

Entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge il Governo, tenendo conto anche delle disposizioni

[leggi…]

Estensione biennio in servizio

La sentenza 83/2013 della Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale l’art. 25 della legge 240/2010 (Gelmini)

L’articolo 16 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 503, non si applica a professori e ricercatori universitari. I provvedimenti adottati dalle universita’ ai sensi della predetta norma decadono

[leggi…]

Assegni di Ricerca “Gelmini”

Gli Assegni di Ricerca (AdR) Gelmini sono disciplinati dall’art. 22 della legge 240/2010 in cui al comma 3 si dice

Gli assegni possono avere una durata compresa tra uno e tre anni, sono rinnovabili e non cumulabili con borse di studio a qualsiasi titolo

[leggi…]

AdR “Gelmini” vs RTDb

Gli Assegni di Ricerca (AdR) istituiti con l’art. 22 della legge 240/2010 (Gelmini) non hanno i requisiti per concorrere a posizioni di Ricercatori a Tempo Determinato di tipo b (RTDb); infatti, l’art. 24 comma 3 della medesima legge che disciplina gli RTDb dice

contratti

[leggi…]

RTD per RTDb Gelmini

Gli Ricercatori a Tempo Determinato (RTD) istituiti prima della legge 240/2010 (pre-Gelmini) hanno i requisiti per concorrere a posizioni di Ricercatori a Tempo Determinato di tipo b (RTDb, Gelmini) regolati dall’art. 24 comma 3 lettera b della legge 240/2010

contratti triennali non rinnovabili, riservati

[leggi…]

Settori Concorsuali

A seguito dell’art. 15 della legge 240/2010, che recita

1. Entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge il Ministro, con proprio decreto di natura non regolamentare, sentito il Consiglio universitario nazionale (CUN), definisce, secondo criteri di affinita’, i settori

[leggi…]